VILLA FULLY

Valle del Rodano, Svizzera (VS)

Nella meravigliosa regione montuosa svizzera, ai piedi del Chavalard nel comune di Fully, si trova una villa familiare, molto fuori dal comune, dependance inclusa.
Il paesaggio collinare spettacolare sottolinea l’ubicazione singolare.
Il desiderio del committente era quello di configurare un immobile in modo tale da valorizzare al massimo le montagne da tutti i punti di vista e creare una cornice decorativa.

Linee chiare

La costruzione bassa, con le sue linee chiare e rettangolari, suscita interesse e curiosità fin dall’esterno. La facciata esterna è avvolta da lastre di ardesia color antracite, mentre l’area dell’ingresso è stata rivestita con pannelli in alluminio. Che cosa si nasconde dietro le mura dallo stile sobrio e purista?

L’area interna forma il vero e proprio cuore della villa: Uno spazio vuoto, dalla foggia dinamica, costituito da un ampio terrazzo, includendo un’area verde di grandi dimensioni. Qui si è provveduto a creare uno spazio nascosto nello spazio che funge da rifugio privato degli occupanti. Il metodo di costruzione, piatto, e il paesaggio gigantesco sullo sfondo consentono una vista libera sulle montagne mozzafiato. In un ambiente relativamente eterogeneo ed incoerente, l’abitazione crea la propria identità, attingendo completamente dal centro aperto verso lo sfondo imponente delle Alpi. Su desiderio del Committente, per questa architettura personalizzata si è tratta ispirazione da un edificio simile, a sud degli USA.

Su un livello

Nonostante la configurazione introversa, l’abitazione presenta una grandezza quasi monumentale. L’intero edificio risplende su un piano poiché tutte le stanze si distribuiscono attorno al patio. Mentre gli spazi comuni, aperti, sono rivolti verso il cortile interno, le stanze private, costituite da cinque camere da letto e tre bagni, si suddividono nei tre angoli esterni della superficie abitabile e per via delle ampie finestre si orientano verso l’esterno. La dependance, rivolta da lato opposto del cortile interno, presenta quindi un orientamento estroverso.

Il patio come cuore

Gli impianti scorrevoli di design KELLER minimal windows® offrono una vista, senza telaio, sia sull’area verde sia sullo sfondo affascinante delle Alpi. Gli spazi comuni, aperti, sono suddivisi in cucina, area pranzo ed area soggiorno. In caso di apertura degli impianti scorrevoli KELLER minimal windows®, il confine con il cortile interno sparisce completamente, consentendo un passaggio in totale assenza di barriere. L’area soggiorno, abilmente ampliata, si fonde in modo tale da creare un enorme spazio comune con il patio.

Questo edificio particolare risplende nella propria individualità, traendo vantaggio dallo straordinario concetto del cortile interno come cuore dell’abitazione.

 

 

Architetto
GAME-VS Sàrl
www.game-vs.ch

Fotografia
Stephan Offermann Photography
www.offermann.be

 Partner KELLER
BLASER Karl AG
www.blaser-k.ch

Ultimazione
2015


Choose your language: